fondazione durini

PALAZZO DURINI


Il più piccolo tra gli otto Palazzi appartenuti alla famiglia Durini a Milano è l’unico tra essi, insieme al monumentale seicentesco Palazzo di Via Durini, ad essere sopravvissuto alle incursioni belliche del 1943 e agli stravolgimenti urbanistici subiti dalla città di Milano negli anni immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale.


Questo palazzo, oggi sede della Fondazione Alessandro Durini, ha origini medioevali. Già appartenuto alla famiglia Visconti, al piano nobile è ricco di fastose decorazioni e rappresenta un bell’esempio dello stile Barocchetto Teresiano.


Dal 1809 al 1815 fu la dimora di Giuseppe Bossi, noto pittore e teorico dell’arte, segretario dell’Accademia di Brera dal 1801 al 1807. “Mi piacque il bel porticato, e una certa ampiezza unita ad una posizione quieta, e nello stesso tempo non fuori di centro”.



Qui ebbe il suo studio milanese, ospite dell’amico Bossi, lo scultore Antonio Canova, che vi raccolse una vasta collezione di gessi e di sculture antiche oggi conservate presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.



Il Bossi trasferì nel palazzo le proprie collezioni di stampe e disegni (tra cui alcuni fogli di Leonardo ora custoditi presso le gallerie dell’Accademia a Venezia e dell’Ambrosiana di Milano), di monete, medaglie e pezzi d’antichità, ma anche la  celebre quadreria (il cui dipinto più famoso è il Cristo morto di Andrea Mantegna, oggi conservato presso la Pinacoteca di Brera a Milano), e la ricchissima biblioteca.


La residenza divenne così, secondo la testimonianza di un contemporaneo, un “museo distintissimo”, meta di visitatori italiani e stranieri del mondo culturale e artistico del tempo.



Il Palazzo Durini di Via Santa Maria Valle a Milano, è stato dichiarato dalla Regione Lombardia bene di interesse storico-artistico. Attualmente sono in corso importanti lavori di restauro conservativo, avviati in accordo con le Autorità locali competenti, per il recupero delle volumetrie originali su ciascuno dei tre piani del Palazzo. Presto sarà ultimata la pulitura e il recupero delle policromie originali degli stucchi e boiseries al piano nobile (primo piano).



Il piano terreno del Palazzo Durini a Milano è stato in gran parte restaurato, i suoi eleganti spazi ospitano mostre, colazioni di lavoro, cene di gala, conferenze ed eventi culturali di vario genere diurni e notturni. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria della Fondazione.

Antonio Canova

busto di Giuseppe Bossi (Gesso)

Gipsoteca Canoviana

Possagno (TV)

Ritratto di Antonio Canova

Andrea Appiani

Galleria d’Arte Moderna

Milano

storiastoria.html
palazzo durini
castello duriniIl_Castello_Durini.html

Ritratto di Antonio Durini

Alessandro Durini

contatticontatti.html